Cardinale Niccolò Gaetano Spinola (1659-1735)

Madrid,  20 febbraio 1659

Roma, 12 aprile 1735

Figlio del senatore Giovanni Domenico Spinola e di Angela Schiattini,  Nicola Gaetano era pro-nipote del Cardinale Giovanni Domenico Spinola e nipote del cardinale Giambattista Spinola il vecchio.   Il suo nome è talvolta indicato nella variante spagnola Nicolás Spínola.

Intrapresi gli studi giuridici, si laureò all’Università di Roma ottenendo il 20 febbraio 1687 il dottorato in utroque iure.

1693      Optando per la carriera ecclesiastica, divenne relatore del Tribunale della Signatura Apostolica e del Sacro Collegio del Buon Governo. Visitatore apostolico presso le città di Todi e Spoleto, divenne Vicario della Basilica di Santa Maria in Trastevere.

1695      Presidente della Camera Apostolica.

1696      Chierico della Camera Apostolica.

1706      Ordinato sacerdote. Sempre nello stesso anno venne eletto Arcivescovo titolare di Tebe,consacrato Vescovo , nominato Nunzio Apostolico in Toscana e Assistente al Trono Pontificio .

1707      divenne Nunzio Apostolico in Polonia

1712      Auditore generale della Camera Apostolica

1715      Creato cardinale presbitero

1716      ricevette la porpora ed il titolo di San Sisto

1721      partecipò al conclave che elesse papa Innocenzo XIII.

1724      partecipò al conclave che elesse papa Benedetto XIII

1724-1726     Camerlengo del Sacro Collegio dei Cardinali

1725       optò per il titolo cardinalizio dei Santi Nereo ed Achilleo

1730       partecipò al conclave che elesse papa Clemente XII

Morì a Roma il 12 aprile 1735 venne sepolto presso la porta del Pontificio Urbaniano Ateneo di Propaganda Fide di Roma.

testo liberamente tratto  www.2.fiu.edu/

immagine tratta da http://www.umbriacultura.it/samira_fe/loadcard.do?id_card=81388&force=1 

in breve

Madrid,  20 febbraio 1659

Roma, 12 aprile 1735

Figlio del senatore Giovanni Domenico Spinola e di Angela Schiattini,  Nicola Gaetano era pro-nipote del Cardinale Giovanni Domenico Spinola e nipote del cardinale Giambattista Spinola il vecchio.   Il suo nome è talvolta indicato nella variante spagnola Nicolás Spínola.

Intrapresi gli studi giuridici, si laureò all’Università di Roma ottenendo il 20 febbraio 1687 il dottorato in utroque iure.

1693      Optando per la carriera ecclesiastica, divenne relatore del Tribunale della Signatura Apostolica e del Sacro Collegio del Buon Governo. Visitatore apostolico presso le città di Todi e Spoleto, divenne Vicario della Basilica di Santa Maria in Trastevere.

1695      Presidente della Camera Apostolica.

1696      Chierico della Camera Apostolica.

1706      Ordinato sacerdote. Sempre nello stesso anno venne eletto Arcivescovo titolare di Tebe,consacrato Vescovo , nominato Nunzio Apostolico in Toscana e Assistente al Trono Pontificio .

1707      divenne Nunzio Apostolico in Polonia

1712      Auditore generale della Camera Apostolica

1715      Creato cardinale presbitero

1716      ricevette la porpora ed il titolo di San Sisto

1721      partecipò al conclave che elesse papa Innocenzo XIII.

1724      partecipò al conclave che elesse papa Benedetto XIII

1724-1726     Camerlengo del Sacro Collegio dei Cardinali

1725       optò per il titolo cardinalizio dei Santi Nereo ed Achilleo

1730       partecipò al conclave che elesse papa Clemente XII

Morì a Roma il 12 aprile 1735 venne sepolto presso la porta del Pontificio Urbaniano Ateneo di Propaganda Fide di Roma.

testo liberamente tratto  www.2.fiu.edu/

immagine tratta da http://www.umbriacultura.it/samira_fe/loadcard.do?id_card=81388&force=1 

Categorie di repertorio