Castello Spinola di Sesto Campano, Isernia ( X-XVII secolo)

Comune di Sesto Campano (Isernia – Italia)

in breve

Il castello Spinola di Sesto Campano è situato nel centro storico del paese, nella parte alta che domina l’intera piana di Venafro, e la sua costruzione si fa risalire al periodo longobardo. Fu costruito da re Arerchi nel X secolo ma subì modifiche anche nel XVII secolo. Nel 1465 Re Ferrante I d’Aragona concesse Sesto in feudo a Diomede Carafa della Stadera che nel 1569 vendette il castello a Isabella di Lannoy, moglie di Filippo di Lannoy principe di Sulmona e conte di Venafro. Il figlio Orazio vendette a sua volta Sesto a Filippo Spinola nel 1582. L’edificio è dotato di torri, di un fossato per la difesa esterna e di un ponte levatoio. Si sviluppa su tre livelli con un’ampia corte interna. Elementi dell’età longobarda sono le torri angolari quadrate e sobrie ed il fossato colmato. Oggi il castello è usato come museo e teatro all’aperto.

Ambrogio Spinola, il grande condottiero, nacque a Genova, figlio primogenito di Filippo Spinola, marchese di Sesto e Venafro, e di sua moglie Polissena Grimaldi, figlia del principe di Salerno.

http://www.distrettodelleterrepentre.it/beni/beni-architettonici/palazzo-spinola/view

http://www.francovalente.it/2007/10/09/sesto-campano-2/

https://www.wikiwand.com/it/Sesto_Campano

foto www.icastelli.it

Categorie di repertorio