Giovanni Battista Spinola (1637-1707)

( Genova 1637 – Malta 1707 )

Giovanni Battista Spinola, del ramo Rocchetta e Roccaforte,figlio di Stefano Spinola e Giovannetta Pallavicini. Nacque a Genova intorno al 1637 e fu ascritto al Libro d’Oro della nobiltà il 6 dicembre 1647. Fu Balì dell’Ordine di Malta e partecipò con le sue galee alla guerra di Morea . Venne eletto generale delle galee dell’Ordine il 9 febbraio 1700, combatté i barbareschi con audace attività.

Nell’agosto del 1701, spintosi con due sole galee nel porto della Goletta, nonostante il fuoco delle fortezze, s’impadronì della nave turca ammiraglia, la “ Sultana Benghem”, portandola a Malta. Ebbe per questo dal gran maestro le più alte lodi.

Nel Palazzo Magistrale di La Valletta due dipinti rievocano l’impresa : un affresco nella Sala degli Arazzi e una tela nel Corridoio .

Egli abbandonò l’attività marinara ed ebbe importanti incarichi diplomatici, tra cui quello di ambasciatore dell’Ordine di Malta presso la Santa Sede. Durante un suo incarico in Francia, venne ritratto dal celebre ritrattista Hyacinthe Rigaud ( ” Il balivo Spinola” ) .

Morì a Malta nel 1707 a 69 anni

link foto : www.wikipedia.org

particolare degli interni del Grandmaster’s Palace, La Valletta

in breve

( Genova 1637 – Malta 1707 )

Giovanni Battista Spinola, del ramo Rocchetta e Roccaforte,figlio di Stefano Spinola e Giovannetta Pallavicini. Nacque a Genova intorno al 1637 e fu ascritto al Libro d’Oro della nobiltà il 6 dicembre 1647. Fu Balì dell’Ordine di Malta e partecipò con le sue galee alla guerra di Morea . Venne eletto generale delle galee dell’Ordine il 9 febbraio 1700, combatté i barbareschi con audace attività.

Nell’agosto del 1701, spintosi con due sole galee nel porto della Goletta, nonostante il fuoco delle fortezze, s’impadronì della nave turca ammiraglia, la “ Sultana Benghem”, portandola a Malta. Ebbe per questo dal gran maestro le più alte lodi.

Nel Palazzo Magistrale di La Valletta due dipinti rievocano l’impresa : un affresco nella Sala degli Arazzi e una tela nel Corridoio .

Egli abbandonò l’attività marinara ed ebbe importanti incarichi diplomatici, tra cui quello di ambasciatore dell’Ordine di Malta presso la Santa Sede. Durante un suo incarico in Francia, venne ritratto dal celebre ritrattista Hyacinthe Rigaud ( ” Il balivo Spinola” ) .

Morì a Malta nel 1707 a 69 anni

link foto : www.wikipedia.org

particolare degli interni del Grandmaster’s Palace, La Valletta

Categorie di repertorio