Filippo Parodi

Filippo Parodi

Год рождения: 1630
Год смерти: 1702

Filippo Parodi nacque a Genova nel 1630. Fu uno scultore italiano esponente del periodo barocco.

Содержание

Filippo Parodi nacque a Genova nel 1630. Fu uno scultore italiano esponente del periodo barocco. 
Da giovane iniziò la sua attività come intagliatore in legno, formandosi nella bottega di un falegname. Domenico Piola, comprendendo le sue doti, gli procurò numerosi clienti fra i nobili genovesi e lo esortò a dedicarsi alla scultura. Sostenuto economicamente da una sorella, si recò a Roma dove divenne allievo del Bernini.
Ammirò direttamente le opere dello scultore francese Pierre Puget, attivo a Genova dal 1661 al 1668, che influenzò notevolmente il suo stile e, nonostante l’età già avanzata, in quel periodo Filippo Parodi abbandonò progressivamente la scultura lignea passando al marmo, Si affermò pertanto quale il principale scultore della Genova barocca, dopo la partenza dell’artista francese.
Numerose altre opere fece su commissione di nobili famiglie genovesi; tra queste la statua della Vergine con Angeli nella chiesa di S. Luca. Lavorò anche a Venezia e Padova.
Tra i suoi allievi, discreti scultori furono il genero Giacomo Antonio Ponsonelli, Andrea Brustolon, Francesco Biggi, Domenico Garibaldo, Bernardo Schiaffino e soprattutto Angelo De Rossi, che in alcune sue opere seppe eguagliare il maestro.
Il figlio Domenico (1668-1740), apprendista di Sebastiano Bombelli poi di Carlo Maratta e Paolo Gerolamo Piola, fu un importante pittore. Ereditò alla morte del padre, la bottega paterna, all’epoca la maggiore in Genova, e la portò avanti con l’ausilio del Biggi.
Filippo Parodi morì nel 1702 e fu sepolto nella chiesa di S. Teodoro.

Interamente tratto da https://it.wikipedia.org/wiki/Filippo_Parodi

Работы Спинола

Chiesa di San Luca, Cristo deposto

Chiesa di San Luca, Cristo deposto

1698
Chiesa di San Luca, Vergine con Angeli

Chiesa di San Luca, Vergine con Angeli

1698