G.C. n. 16 del 27.03.2009 Intitolazione via Filippo Spinola (primo marchese d’Arquata)

Il possesso di Arquata agli Spinola fu confermato nel 1313 dall’imperatore Enrico VII; essi la tennero fino all’8 luglio 1797 quando l’agente francese Vendryes, eseguendo un’ordinanza di Napoleone Buonaparte, proclamò in Arquata nella piazza antistante palazzo Spinola la fine dei Feudi Imperiali Liguri, ratificata in seguito con il trattato di Campoformio. Il marchesato d’Arquata rimase proprietà della famiglia anche dopo l’abolizione della feudalità e la restaurazione del Congresso di Vienna fino alla vendita dei beni immobili appartenenti all’ antico marchesato avvenuta nel novembre 1905 da parte dei marchesi Bendinelli e Carlo Spinola.

testo e note dell’Assessore comm. Vittorio Gifra, membro del Consiglio Comunale di Arquata Scrivia

patente imperiale a FilippoSPINOLApdf