XVIII secolo

…» Qui l’effigiato è ritratto in abiti cardinalizi che sembrano veri, si noti in particolare il pizzo bianco della manica o il gioiello incastonato nell’anello al dito indice della mano sinistra o anche il drappo ocra e rosso a motivi floreali che fa da sfondo al dipinto: tutto è reso con una luce vibrante e materica e i colori fanno risaltare la tridimensionalità dell’opera»… interamente tratto  da https://letterarti.wordpress.com/2017/10/12/dal-rinascimento-al-neoclassico-le-stanze-private-di-vittorio-sgarbi-al-castello-di-novara/

una versione gemella del quadro, opera di Giovanni Bernardo Carbone (1614 — 1683 ) si trova in Italia —  collezione privata
foto https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/d/d3/Baciccio%2C_ritratto_del_cardinale_giulio_spinola%2C_1668.jpg