Valerio Castello

Valerio Castello

Anno di nascita: 1624
Anno di morte: 1659

Valerio Castello fu un pittore italiano tra principali esponenti del Barocco Genovese.

La Scheda

Valerio Castello nacque a Genova nel 1624 ed ivi morì nel 1659. Pittore italiano, fu uno dei principali esponenti del Barocco Genovese. Essendo il più giovane dei figli del celebre pittore Bernardo Castello, alla morte del padre venne affidato alla tutela del fratello maggiore Torquato. Dimostrò giovanissimo una particolare propensione per la pittura, rafforzata dalle osservazioni delle opere di Perin del Vaga presso la Villa del Principe, a Genova. Fu apprendista di  Domenico Fiasella e Giovanni Andrea De Ferrari, studiò a Milano e Parma, dove poté approfondire in particolare le opere di Giulio Cesare Procaccini, di Correggio, di Parmigianino e del Van Dyck dai quali prese spunto per incanalare il suo temperamento poetico in una sensualità languida. Dalle opere di Rubens trasse l’insegnamento della composizione in movimento, spesso in diagonale; non trascurabili furono gli accostamenti con il Veronese sia per la struttura sia per l’ equilibrio tra luce, colore, movimento e forma.

https://it.wikipedia.org/wiki/Valerio_Castello

Le opere Spinola

Palazzo Massimiliano Spinola

Palazzo Massimiliano Spinola

1543