Giovanni Andrea Ansaldo

Giovanni Andrea Ansaldo

Anno di nascita: 1584
Anno di morte: 1638

Giovanni Andrea Ansaldo nacque a Voltri il 24 agosto del 1584 e morì a Genova il 18 agosto del 1638. Fu un pittore italiano.

La Scheda

Giovanni Andrea Ansaldo nacque a Voltri il 24 agosto del 1584 e morì a Genova il 18 agosto del 1638. Fu un pittore italiano.
Figlio di un mercante (Agostino), la sua formazione si svolse sotto Orazio Cambiaso, ma è presumibile che a Voltri (al tempo territorio della Repubblica di Genova), sia entrato in contatto con un altro noto pittore del tempo, Bernardo Strozzi, monaco nel vicino convento di Campi.
L’opera di Ansaldo è tipica dell’eclettismo della pittura genovese di inizio Seicento, tanto che nelle sue tele si possono trovare influenze di Rubens o di Anton van Dyck, da cui riprese la vivacità coloristica, dei milanesi Cerano, Giulio Cesare Procaccini e Morazzone, richiamati dall’intonazione patetica di molti suoi soggetti, ma anche di certa pittura caravaggesca. Fu a sua volta maestro di Orazio De FerrariGioacchino Assereto e Bartolomeo Basso.

Le opere Spinola

Palazzo Massimiliano Spinola

Palazzo Massimiliano Spinola

1543
Villa Spinola di San Pietro

Villa Spinola di San Pietro

1582
Palazzo di Giacomo e Lazzaro Spinola

Palazzo di Giacomo e Lazzaro Spinola

1588
Palazzo di Nicolo’ e Giovanni Battista Spinola

Palazzo di Nicolo' e Giovanni Battista Spinola

1600