Ottavio Semino

Ottavio Semino

Anno di nascita: 1530
Anno di morte: 1604

Ottavio Semino nacque a Genova nel 1530. Figlio di Antonio Semino, stimato pittore genovese, e fratello di Andrea Semino, fu un pittore italiano.

La Scheda

Ottavio Semino nacque a Genova nel 1530. Figlio di Antonio Semino, stimato pittore genovese, e fratello di Andrea Semino, fu un pittore italiano. Si formò a Genova studiando sia nella bottega del padre sia i primi esempi locali del manierismo, lasciati in particolare da Perin del Vaga a Palazzo Doria.
Col fratello andò poi a Roma per acquisire la tecnica dei grandi maestri gravitanti attorno al soglio pontificio e per studiare le grandi opere del passato. Ritornati poi in Genova si distinsero nella tecnica raffaellita; Andrea eccelleva nel dipinto ad olio mentre Ottavio prediligeva ed eccelleva nell’affresco. Molto spesso i due fratelli lavorarono negli stessi luoghi ed anche alle stesse opere.
Si recò a Milano per affrescare il salone di Palazzo Marino, da poco costruito da Galeazzo Alessi su commissione del nobile Tommaso conte di Terranuova. A Milano si legò a Giovan Paolo Lomazzo e aderì alla sua bizzarra Accademia dei Facchini della Val di Blenio.
Ritornò poi in Liguria per onorare impegni presi con signori di Genova, dove lavorò a vari cicli di affreschi e Savona ove dipinse, tra le altre cose, il presbiterio e l’abside della chiesa del complesso conventuale del san Giacomo.
Dopo un lungo soggiorno a Genova, nel 1571 rientrò a Milano dove viveva in casa del suo mecenate Conte d’Adda, ove morì improvvisamente nel 1604.

tratto da https://it.wikipedia.org/wiki/Ottavio_Semino

Le opere Spinola

Palazzo di Tomaso Spinola

Palazzo di Tomaso Spinola

1561
Villa Spinola Muratori

Villa Spinola Muratori

1563
Palazzo di Pantaleo Spinola

Palazzo di Pantaleo Spinola

1564
Palazzo di Nicolo’ e Giovanni Battista Spinola

Palazzo di Nicolo' e Giovanni Battista Spinola

1600